Allarma Stazione Spaziale, fuga di ammoniaca

SPAZIO – Momenti di paura in orbita quando e’ scattata l’emergenza sulla Stazione Spaziale Internazionale (Iss) a causa di un guasto. L’allarme e’ partito in mattinata a causa di una perdita di ammoniaca, utilizzata per il raffredamento dei sistemi della Stazione orbitante attorno alla Terra. Tutto l’equipaggio tra cui anche la connazionale Samantha Cristoforetti ha prontamente iniziato le procedure di sicurezza guidati dalle basi terrestri di Houston e Mosca, ponendo la situazione sotto controllo.

Ecco nella foto Samantha durante l’emergenza della fuga di ammoniaca.

Perdita di ammoniaca nella Stazione Spaziale Internazionale

Gli astronauti si sono trasferiti nel modulo russo dal quale l’italiana dal suo account twitter @AstroSamantha ha postato un messaggio rassicurante per i suoi numerosi fan: “Grazie a tutti – scrive l’astronauta dell’Esa – stiamo tutti bene qui nel segmento russo e siamo al sicuro”.

Qualche ora piu’ tardi la NASA precisa che non c’è stata alcuna perdita di ammoniaca sulla stazione orbitante, che si e’ trattato di un falso allarme dovuto al malfunzionamento di un computer. Secondo il il responsabile della Nasa per la Iss, Suffredini, non vi e’ nessun problema per gli oltre 200 esperimenti condotti dagli astronauti a bordo, i quali gia’ questa sera potrebbero rientrare nella parte americana della Iss.

Federica SantoniScienzaAstronauti,Samantha Cristoforetti,Spazio,Stazione Spaziale
SPAZIO - Momenti di paura in orbita quando e' scattata l'emergenza sulla Stazione Spaziale Internazionale (Iss) a causa di un guasto. L'allarme e' partito in mattinata a causa di una perdita di ammoniaca, utilizzata per il raffredamento dei sistemi della Stazione orbitante attorno alla Terra. Tutto l'equipaggio tra cui...