Abruzzo, Sindaco di Teramo: "Frane? Scuole chiuse fino a sabato"

“Come previsto abbiamo diverse frane sulle statali principali, abbiamo una frana anche all’interno della città in prossimità di una viabilità di grande scorrimento dove c’è un muro che incomincia dare segni di cedimento, abbiamo parzializzato la viabilità su questa strada. Purtroppo siamo solo all’inizio adesso è uscito il sole e scioglierà la neve, già adesso ci sono fiumi d’acqua che si stanno riversando nelle strade e nelle campagne”.

Così parla a Radio 24 il Sindaco di Teramo Maurizio Brucchi che, oltre al problema dell’elettricità che manca da 10 giorni, aggiunge: “Siamo in emergenza, la fase acuta ce l’abbiamo alle spalle ma adesso incomincia la seconda fase di emergenze e problematiche che sarà difficile, poi c’è il problema delle scuole, che non è secondario perché la dichiarazione del Presidente della Grandi Rischi ha gettato panico in tutto il nostro territorio, i genitori vogliono risposte sicure, certe, come è giusto che

sia”.

Al giornalista di Radio 24 Simone Spetia, che gli chiede se le scuole sono chiuse tutta la settimana, il sindaco Brucchi risponde: “Io le ho chiuse fino a sabato ma non escludo che le chiuderò ancora se non ho una risposta da parte del governo. Io ho scritto a Gentiloni e Gentiloni mi deve dare risposta, deve dare un risposta ai Sindaci, perchè il gioco del cerino in Italia deve finire, tutti si passano il cerino e poi rimane in mano al Sindaco, e la risposta del Presidente della Grandi Rischi che mi ha detto l’altro giorno, che io ho scuole che possono assistere a un sisma intorno al 6-7“.

Lo sfogo del Sindaco di Teramo constinua: “È davvero una risposta che lascia sbigottiti e con grande imbarazzo, ma perchè non si conoscono le strutture, non si conoscono le scuole e il patrimonio del nostro paese. Io di responsabilità me ne prendo, fino ad oggi abbiamo avuto il terremoto di Agosto e di Ottobre. Io ho sempre fatto così dopo il sisma ho chiamato la protezione civile. Ho fatto le verifiche e le ho riaperte tutte, convincendo anche i genitori con incontri e assemblee. Però adesso qualcuno mi dice che potrebbe arrivare una scossa di settimo grado, cambia tutto. Io le responsabilità come gli altri sindaci me le prendo tutti i giorni mettendo una firma sotto un provvedimento, però è ora che se l’assuma anche qualche d’un altro questa responsabilità in questo paese”.

Federica SantoniCronacaTopAbruzzo,Emergenza Maltempo,Scuola,Scuole chiuse,Teramo,Terremoto Abruzzo
“Come previsto abbiamo diverse frane sulle statali principali, abbiamo una frana anche all’interno della città in prossimità di una viabilità di grande scorrimento dove c’è un muro che incomincia dare segni di cedimento, abbiamo parzializzato la viabilità su questa strada. Purtroppo siamo solo all’inizio adesso è uscito il sole...