Non si ferma l’ondata di morte nel Mar Egeo. La cronaca registra la morte di almeno 13 migranti: sette di loro vi erano sette bambini. Si tratta del triste esito di un ennesimo naufragio di un barcone al largo delle coste dell’isola greca di Farmakonisi, nel mar Egeo, a soli 13 km dalle coste turche. Secondo il comunicato diffuso dalla guardia costiera greca, 15 persone risulterebbero tratte in salvo dal naufragio, una quella dispersa. Due dei sopravvissuti sono in shock ipotermico. Si trovano attualmente in condizioni critiche in un ospedale sull’isola di Kos. Sul posto sono intervenuti un elicottero, una motovedetta e imbarcazioni private per le operazione di soccorso e ricerca di altri sopravissuti. (foto di repertorio)

Grecia, affonda un'altra barca che trasportava profughi

Valentina ContiEsteriTopGrecia,Mar Egeo,Migranti,Naufragio,Turchia
Non si ferma l'ondata di morte nel Mar Egeo. La cronaca registra la morte di almeno 13 migranti: sette di loro vi erano sette bambini. Si tratta del triste esito di un ennesimo naufragio di un barcone al largo delle coste dell'isola greca di Farmakonisi, nel mar Egeo, a...